Insegnanti di sostegno: specializzati con il Master sui Disturbi Specifici dell'Apprendimento

di: Redazione - 22/08/2017
Insegnanti di sostegno: specializzati con il Master sui Disturbi Specifici dell'Apprendimento

L' insegnante di sostegno, sia come supplente che come insegnante di ruolo, è un lavoro più che mai necessario e nelle scuole molti posti ancora rimangono vacanti. Per questo è fondamentale una necessaria e adeguata specializzazione, sia per chi vuole intraprendere un percorso di insegnamento mirato al sostegno, sia per chi vuole solo approfondire queste tematiche per essere aggiornato sulle specifiche modalità didattiche inerenti.

In attesa di reperire personale con il corso di specializzazione ad hoc citato nel decreto 66/2017 del Miur, gli istituti scolastici valutano molto positivamente il conseguimento di altri master e corsi di perfezionamento inerenti. Questa positiva valutazione è riportata sul modello di richiesta per le iscrizioni in graduatoria di II fascia 2017-2020, nella sezione C punto D.8, e valutato fino a 3 punti: “Attestato di frequenza di corsi di perfezionamento universitario di durata annuale, con esame finale, coerente con gli insegnamenti ai quali si riferisce la graduatoria ovvero inerente i BES (Bisogni Educativi Speciali)”.

Conseguire un master sui Bisogni Educativi Speciali (BES) è valutato a livello curricolare dai dirigenti scolastici, oltre a fornire 3 punti per la seconda e terza fascia, e 1 punto per i docenti di ruolo che vogliono acquisire punteggio ai fini della mobilità e trasferimento. Il Master sui Bisogni Educativi Speciali risponde alle necessità degli insegnanti di acquisire le conoscenze pedagogiche e di sviluppare le competenze didattiche necessarie per pianificare strategie di apprendimento efficaci e significative. Un'attenta considerazione è rivolta alle esigenze formative degli alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES) che sono particolarmente complesse e richiedono di conseguenza la messa a punto di un intervento educativo articolato ma fortemente coeso.

Anche il Master in metodologie didattiche per l’integrazione degli alunni con Disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) dà diritto allo stesso tipo di punteggio ed è valutato a livello curriculare. Il Master intende fornire agli insegnanti un quadro esauriente delle caratteristiche peculiari dei vari disturbi DSA, fornendo numerose indicazioni e suggerimenti per lavorare in modo efficace, sia nei casi in cui è necessario un recupero mirato a specifiche difficoltà, sia nelle situazioni in cui si rende necessario un semplice potenziamento o un lavoro nell’ambito della sfera emotivo-motivazionale e del metodo di studio. Il Master impostato in modo teorico-operativo e presenta una vasta gamma di strumenti di valutazione e proposte di intervento didattico (di recupero e di potenziamento), offrendo così al corsista uno strumento imprescindibile per sostenere le sfide sempre più complesse che la scuola è chiamata ad affrontare.

ISCRIVITI SUBITO